Username Password  
  Password dimenticata?  
ItalianoEnglish
 
  COME VEDERE L'ARCHITETTURA CONTEMPORANEA HOW TO SEE CONTEMPORARY ARCHITECTURE
COME VEDERE L'ARCHITETTURA CONTEMPORANEA HOW TO SEE CONTEMPORARY ARCHITECTURE
HOME
AUTORE | LOCALIZZAZIONE | TIPOLOGIA | MOSTRE | RICERCA AVANZATA
INSIDE AR   
AR DATABASE
Autore
Localizzazione
Tipologia
Mostre
Ricerca avanzata
News
|
AR Info
FAQ
Registrazione
About AR
Contacts

 
La Pisa che verrà: il progetto Chipperfield per l’area del Santa Chiara
26 novembre 2007
Con la realizzazione del nuovo polo ospedaliero-universitario, collocato nella parte moderna della città, si renderanno disponibili gli edifici e gli spazi dell’area di Santa Chiara, che fin dal 1257 hanno ospitato il complesso ospedaliero e le cliniche universitarie.
Si tratta di un’area di oltre 10 ettari posta a pochi metri da quello straordinario patrimonio dell’umanità rappresentato dalla Piazza dei Miracoli, con la Torre Pendente, il Duomo, il Battistero.
Il concorso internazionale per la riqualificazione dell’area, di cui si riapproprieranno i cittadini di Pisa e del mondo, è stato vinto dallo studio britannico David Chipperfield Architects e ora, con lo scopo di far conoscere a tutti le linee guida del progetto, la Felici Editore, la rivista Locus ed il Comune di Pisa hanno promosso un convegno che si terrà venerdì 30 novembre, alle 16:30, presso la Stazione Leopolda di Pisa.
I lavori saranno aperti da Giuseppe Sardu (Assessore all’Urbanistica del Comune di Pisa) e Cristiana Torti (Direttore Responsabile rivista Locus); ne discuteranno: Mario Pasqualetti (Comune di Pisa e Presidente della giuria), Nicoletta Novelli (Direttore Responsabile di Architectour.net), Massimo Dringoli (Università di Pisa e membro della giuria), Fabrizio Rossi Prodi (Università di Firenze), Domenico Taddei (Università di Pisa), Riccardo Ciuti (Redazione Locus).
Gli atti del convegno saranno pubblicati in un numero speciale della rivista Locus.
 
 
 
Contacts    Copyright © 2004 - 2019 MONOSTUDIO | ARCHITECTOUR.NET
 
| Disclaimer | Condizioni d'utilizzo | Credits |