Username Password  
  Password dimenticata?  
ItalianoEnglish
 
  COME VEDERE L'ARCHITETTURA CONTEMPORANEA HOW TO SEE CONTEMPORARY ARCHITECTURE
COME VEDERE L'ARCHITETTURA CONTEMPORANEA HOW TO SEE CONTEMPORARY ARCHITECTURE
HOME
AUTORE | LOCALIZZAZIONE | TIPOLOGIA | MOSTRE | RICERCA AVANZATA
INSIDE AR   
AR DATABASE
Autore
Localizzazione
Tipologia
Mostre
Ricerca avanzata
News
|
AR Info
FAQ
Registrazione
About AR
Contacts

 
Premio Pritzker 2014 a Shigeru Ban
25 marzo 2014

Shigeru Ban Pritzker Architecture Prize 2014 Shigeru Ban riceverà il Pritzker Architecture Prize 2014.
L’architetto giapponese, nato a Tokyo 56 anni fa, con studi a Tokyo, Parigi e New York, è una rarità nel campo dell’architettura. I suoi progetti sono eleganti, lavora in maniera innovativa per i clienti privati ed utilizza lo stesso approccio progettuale e la stessa inventiva per i suoi notevoli sforzi umanitari. Per 20 anni Ban ha viaggiato in tutto il mondo, in luoghi colpiti da catastrofi naturali o di origine umana, per lavorare con la gente del posto, volontari e studenti, per progettare e costruire edifici semplici, dignitosi, a basso costo, ricoveri riciclabili ed edifici comunitari per le vittime dei disastri.
Dal suo studio di Parigi Shigeru Ban ha detto: “Ricevere questo premio è un grande onore, che mi induce a stare attento. Devo continuare ad ascoltare le persone con cui lavoro, sia nelle commissioni per residenze private, sia nei lavori in caso di catastrofi. Io vedo questo premio come un incoraggiamento per continuare in quello che sto facendo. Non per cambiare quello che sto facendo, ma per crescere.”
In ogni elemento della sua attività Ban applica una vasta gamma di soluzioni progettuali, spesso basate sulla struttura, i materiali, la vista, la ventilazione e la luce naturali, e quanto serve per rendere gli edifici confortevoli per chi dovrà utilizzarli. Dalle residenze private alle sedi aziendali, ai musei, alle sale da concerto, agli altri edifici civili, Ban è noto per l’originalità, l’economia e la genialità delle sue opere, che non si basano sulle soluzioni high-tech oggi comunemente usate.
La sua architettura viene spesso chiamata “sostenibile” e rispettosa dell’ambiente, ma lui dice: “Quando ho iniziato a lavorare in questo modo, quasi trenta anni fa, nessuno parlava di ambiente. Ma questo modo di lavorare mi è venuto naturale. Sono sempre stato interessato al basso costo ed ai materiali locali riciclabili.”

» Leggi l'intera notizia
 
 
Contacts    Copyright © 2004 - 2019 MONOSTUDIO | ARCHITECTOUR.NET
 
| Disclaimer | Condizioni d'utilizzo | Credits |