Username Password  
  Password dimenticata?  
ItalianoEnglish
 
  COME VEDERE L'ARCHITETTURA CONTEMPORANEA HOW TO SEE CONTEMPORARY ARCHITECTURE
COME VEDERE L'ARCHITETTURA CONTEMPORANEA HOW TO SEE CONTEMPORARY ARCHITECTURE
HOME
AUTORE | LOCALIZZAZIONE | TIPOLOGIA | MOSTRE | RICERCA AVANZATA
INSIDE AR   
AR DATABASE
Autore
Localizzazione
Tipologia
Mostre
Ricerca avanzata
News
|
AR Info
FAQ
Registrazione
About AR
Contacts

 
FAQ
1) Che cos'è ARCHITECTOUR.NET?
2) Perché un database sull'architettura moderna e contemporanea?
3) Perché un sito di contenuti come ARCHITECTOUR.NET utilizza Internet?
4) Qual è il significato del viaggio nell'epoca contemporanea?
5) Come si struttura e come funziona ARCHITECTOUR.NET?
6) Come si consulta ARCHITECTOUR.NET?
7) Quando utilizzare ARCHITECTOUR.NET?
8) Chi sono, allora, gli utenti di ARCHITECTOUR.NET? A chi si rivolge?
1) Che cos'è ARCHITECTOUR.NET?
AR è un portale sull'Architettura Internazionale del XX e XXI secolo, dove sono documentate opere realizzate ed ancora esistenti.
Sinteticamente si può definire come un'approfondita, relazionata ed interattiva indagine sulla costruttività moderna e contemporanea, che si struttura in una complessa schedatura di opere significative, con particolare attenzione agli aspetti d'innovazione tecnica, linguistica, strutturale e sociale.
Illustrando le applicazioni eccellenti dell'innovazione architettonica contemporanea, AR ne esplicita le potenzialità tecniche ed espressive. AR vuole, infatti, essere un punto d'incontro e di verifica tra i portati della ricerca, le esigenze della professione e le offerte delle aziende.
Il "Laboratorio Europa" e le opere degli ultimi venti anni sono campi d'indagine privilegiati.
  Top
2) Perché un database sull'architettura moderna e contemporanea?
AR nasce dalla necessità di orientarsi nel denso ma frammentario panorama dell'informazione in campo architettonico, soprattutto contemporaneo.
Nel suo programma di lavoro AR non persegue, però, né potrebbe farlo, un intento storico, mancando quella fondamentale distanza di cui la storia, appunto, ha bisogno.
AR vuole essere, piuttosto, uno strumento di orientamento nel mare magnum dell'informazione specialistica sull'architettura, cartacea e non, grazie al quale i fruitori dell'architettura potranno passare dalla "navigazione a vista" ad una "strumentazione di bordo" ottimizzata, in grado di orientarli nella conoscenza, dalla ricerca documentaria fino all'approdo fisico, alla "presa diretta" dell'opera.
Vedere nel senso di conoscere, con gli occhi della mente, vedere nel senso di visitare, come invito al viaggio, alla "presa diretta", appunto.
AR è, quindi, un modo nuovo ed efficace di far conoscere e diffondere le grandi opere d'architettura moderne e contemporanee: scoprire o esperire personalmente la bellezza, la dignità, la forza innovativa dell'architettura del XX secolo appena trascorso e dell'appena nato XXI, che del precedente raccoglie e sviluppa l'eredità, verso l'architettura del Terzo Millennio.
Essere oggi testimoni della nascita dei monumenti del futuro: vedere/conoscere oggi i monumenti di domani.
  Top
3) Perché un sito di contenuti come ARCHITECTOUR.NET utilizza Internet?
Internet è il più importante medium contemporaneo e AR, in quanto banca-dati, ne utilizza le grandi potenzialità per la diffusione dei suoi contenuti.
Grazie all'immediatezza e alla facilità delle ricerche, AR rende agevolmente accessibili i suoi dati a quanti si interessano di architettura: ai progettisti e ai ricercatori, che potranno ricevere aggiornamenti in grado di far crescere il valore aggiunto della loro attività, agli studenti, che troveranno un valido supporto alla loro formazione, ma, grazie proprio alla strutturazione di percorsi di ricerca agili ed efficaci, anche ad un pubblico più ampio, interdisciplinare, fatto di appassionati di architettura contemporanea, di viaggiatori, di persone attente all'evoluzione del patrimonio costruito e, in generale, allo sviluppo dei territori e delle città.
  Top
4) Qual è il significato del viaggio nell'epoca contemporanea?
La domanda potrebbe anche essere: non è strano, in un certo senso, utilizzare uno strumento del virtuale per spingere alla riscoperta della dimensione concreta e tattile dell'architettura?
Passare dalla tattilità del computer alla tattilità dell'opera esperita direttamente è ciò che AR consente, attraverso le informazioni che fornisce e, soprattutto, attraverso il suo locator.
Il viaggio come “presa diretta” sulla condizione reale dell’opera d’architettura è un potente filtro di selezione critica che consente di sfuggire all’affabulazione delle immagini per riscoprire le implicazioni corporee e sensoriali dell’esperienza architettonica.
Nell’era del virtuale, della rappresentazione iper-realistica dei fenomeni, appare ancora più urgente e irrinunciabile il rapporto con la fisicità e contestualità dell’opera costruita.
(approfondite il tema leggendo Il viaggio d'architettura nell'epoca contemporanea pubblicato su AR)
  Top
5) Come si struttura e come funziona ARCHITECTOUR.NET?
AR è formato da un database (barra di navigazione orizzontale, in alto) e da una serie di contenuti tematici (colonna di sinistra, nella homepage).
Il database, in costante aggiornamento, è il cuore del portale.

Vi si trovano, attualmente, più di 12.000 schede, richiamabili attraverso molteplici e differenziate chiavi di ricerca.
Le principali sono: Autore | Localizzazione | Tipologia
La ricerca per autore indirizza dapprima alla scheda biografica dell'autore, dove sono elencate le sue opere, e da qui, all'opera cercata.
La ricerca per localizzazione segue un preciso criterio geografico di organizzazione: il locator è un potente strumento che consente la ricerca di un'opera per continente, nazione, regione, provincia, città, quartiere (la scaletta si riferisce, ovviamente, all'Italia), insomma secondo tutte le suddivisioni politiche di tutti gli stati del mondo. Nel locator sono inserite le città nelle quali è stata documentata almeno un'opera.
La ricerca per tipologia attinge ad una classificazione molto ricca ed articolata e consente anche la ricerca per selezioni multiple.
La ricerca avanzata combina, moltiplicandole, le possibilità di ricerca, introducendo anche altre chiavi.
La scheda dell'opera contiene molte informazioni che, per chiarezza di consultazione, sono state organizzate in sezioni: queste si attivano automaticamente quando vengono inseriti dati. La loro
configurazione è quindi variabile, seguendo la dinamica dei contenuti in continuo aggiornamento.

Oltre il database sta raccogliendo i contenuti tematici, che rappresentano il corpus documentario di AR. Oltre a raccogliere e organizzare le informazioni, AR sta predisponendo, quindi, contenuti propri ed aggiuntivi.
I contenuti tematici si struttureranno in diverse sezioni: Features | Files | Tour | Focus | Hi-Tech | Column | Joints | Seismographs |
Initiatives
Nelle varie sezioni saranno raccolti e organizzati i contributi specialistici tematici, la cui descrizione troverete nelle pagine specifiche.

AR curerà una serie di approfondimenti tematici e promuoverà iniziative in tal senso: entrambi attingeranno ai contenuti del database, fonte primaria d'informazione, mostrandone anche la pluralità e la flessibilità d'uso. Esisterà, infatti, una relazione mutualistica ed osmotica tra le due parti, esplicitata dai links che rimanderanno alle varie sezioni sia delle schede che dei contenuti aggiuntivi: si potrà passare, quindi, da informazioni specifiche sull'opera, a trattazioni generali su tematiche a cui l'opera appartiene. Il modus operandi di AR mira essenzialmente ad un arricchimento delle vostre ricerche individuali, facilitandovi attraverso agili percorsi e collegamenti mirati continui.
  Top
6) Come si consulta ARCHITECTOUR.NET?
Nel data-base sono liberamente consultabili tutti i dati raccolti nelle sezioni delle schede relative sia alle opere che agli autori.
Le ricerche dinamiche, cioè la ricerca per localizzazione e per tipologia, nonché la ricerca avanzata, che combina più parametri, sono invece consultabili effettuando la semplice registrazione ad AR.
Nelle sezioni dei contenuti aggiuntivi, i vari articoli, saggi, reportage, ecc... saranno preceduti da un abstract visibile a tutti, in grado di orientare sui contenuti. Anche in questo caso, la semplice registrazione ad AR consentirà la lettura dell'intero scritto.
  Top
7) Quando utilizzare ARCHITECTOUR.NET?
Quando volete conoscere l'architettura moderna e contemporanea e volete fare una ricerca. Quando dovete intraprendere un viaggio e vi piacerebbe sapere tutto ciò che è stato costruito in quella città o, anche, tutto quello che potreste trovare lungo il percorso per arrivare alla vostra destinazione. Quando volete sapere chi è l'architetto che ha costruito quell'opera che avete visto o state vedendo... Quando vorreste utilizzare quel certo materiale per la vostra prossima realizzazione e vi chiedete in quanti altri modi potrebbe essere utilizzato o è già stato utilizzato. Quando volete sapere qual è l'opera in cui è stato girato quel film, proprio quella di cui vi siete sempre chiesti se era una scenografia o se esisteva davvero. Quando...
  Top
8) Chi sono, allora, gli utenti di ARCHITECTOUR.NET? A chi si rivolge?
AR vuole essere uno strumento di riferimento e di ricerca per varie categorie professionali, dagli studiosi ai professionisti, dagli studenti alle aziende specializzate, ma può essere anche uno strumento di conoscenza e guida per quanti, viaggiatori o semplici appassionati, si interessano all'innovazione del patrimonio costruito e all'evoluzione della città contemporanea.
  Top
 
 
Contacts    Copyright © 2004 - 2017 MONOSTUDIO | ARCHITECTOUR.NET
 
| Disclaimer | Condizioni d'utilizzo | Credits |