Username Password  
  Password dimenticata?  
ItalianoEnglish
 
  COME VEDERE L'ARCHITETTURA CONTEMPORANEA HOW TO SEE CONTEMPORARY ARCHITECTURE
COME VEDERE L'ARCHITETTURA CONTEMPORANEA HOW TO SEE CONTEMPORARY ARCHITECTURE
HOME
AUTORE | LOCALIZZAZIONE | TIPOLOGIA | MOSTRE | RICERCA AVANZATA
Santiago Calatrava
[Santiago Calatrava Valls]
* Benimamet, Spagna [España], 28 Luglio 1951
nazionalità: spagnola
Santiago Calatrava LLC
Parkring, 11
CH 8002 Zürich - Svizzera [Schweiz/Suisse]
www.calatrava.com
PREMI
 
2016
Lifetime Achievement Award
LEAF International (Leading European Architecture Forum)
2015
European Prize for Architecture
The European Centre for Architecture Art Design and Urban Studies
The Chicago Athenaeum. Museum of Architecture
2009
European Steel Design Award
European Convention for Constructional Steelwork
[Ponte km 129]
2006
Eugene McDermott Award in the Arts from the Council for the Arts
MIT (Massachusetts Institute of Technology)
2006
Honorary Engineering Degree
Rensselaer Polytechnic Institute
2005
AIA Gold Medal
The American Institute of Architects
2005
Eugene McDermott Award in the Arts at MIT
Massachusetts Institute of Technology
2003
Grande Médaille d'Or, Architecture
Académie D'Architecture
Paris
2000
Algur H. Meadows Award for Excellence in the Arts
Meadows School of the Arts, Southern Methodist University
1999
Premio Príncipe de Asturias de las Artes
1992
Gold Medal
London Institution of Structural Engineers
1979
August Perret Award
OPERE
 
2016 - 2020
Peninsula Place
Gran Bretagna [United Kingdom] » Londra [London]
2004 - 2017
Italia » Cosenza
2012
Italia » Reggio Emilia
2011
Spagna [España] » Oviedo
1996 - 2009
Gare TGV de Liège-Guillemins
Belgio [Belgique/België] » Liegi [Liège]
2009
Samuel Beckett Bridge
Irlanda [Eire/Ireland] » Dublino [Dublin]
1996 - 2008
Ponte della Costituzione
Italia » Venezia
2008
Italia » Reggio Emilia
2002 - 2007
Italia » Reggio Emilia
1999 - 2005
Svezia [Sverige] » Malmö
1991 - 2003
Spagna [España] » Valencia
1990 - 2003
Spagna [España] » Santa Cruz de Tenerife
1994 - 2001
Stati Uniti [United States] » Milwaukee
1998 - 2001
Bodega Ysios
Spagna [España] » Laguardia (Biasteri)
2001
Puente de la Mujer
Argentina » Buenos Aires
2000
Spagna [España] » Sondica (Sondika)
1991 - 2000
Spagna [España] » Valencia
1991 - 2000
Spagna [España] » Valencia
2000
Francia [France] » Orléans
1988 - 1999
Svizzera [Schweiz/Suisse] » San Gallo [St. Gallen]
1994 - 1998
Estação do Oriente
Portogallo [Portugal] » Lisbona [Lisboa]
1988 - 1998
Svizzera [Schweiz/Suisse] » San Gallo [St. Gallen]
1991 - 1998
Spagna [España] » Valencia
1994 - 1997
Spagna [España] » Bilbao (Bilbo)
1989 - 1995
Spagna [España] » Ondarroa
1991 - 1995
Spagna [España] » Valencia
1991 - 1995
Irlanda [Eire/Ireland] » Dublino [Dublin]
1989 - 1994
Gare TGV Lyon-Saint-Exupéry
Francia [France] » Colombier-Saugnieu
1993 - 1994
Oberbaumbrücke
Germania [Deutschland] » Berlino [Berlin]
1992 - 1993
Stati Uniti [United States] » New York - Manhattan
1993
Svizzera [Schweiz/Suisse] » Sierre
1987 - 1992
Canada » Toronto
1987 - 1992
Spagna [España] » Siviglia [Sevilla]
1989 - 1992
Spagna [España] » Barcellona [Barcelona]
1991 - 1992
Spagna [España] » Siviglia [Sevilla]
1975 - 1991
Svizzera [Schweiz/Suisse] » Lucerna [Luzern]
1988 - 1991
Spagna [España] » Mérida
1989 - 1991
Spagna [España] » Ripoll
1986 - 1989
Spagna [España] » Valencia
1983 - 1988
Svizzera [Schweiz/Suisse] » Wohlen
1984 - 1988
Svizzera [Schweiz/Suisse] » Suhr
1987 - 1988
Francia [France] » Créteil
1984 - 1987
Spagna [España] » Barcellona [Barcelona]
1986 - 1987
Svizzera [Schweiz/Suisse] » Basilea [Basel/Bâle]
1986 - 1986
Spagna [España] » Barcellona [Barcelona]
1983 - 1985
Svizzera [Schweiz/Suisse] » Münchwilen
1983 - 1985
Germania [Deutschland] » Coesfeld
1983 - 1985
Svizzera [Schweiz/Suisse] » Zurigo [Zürich]
1983 - 1985
Svizzera [Schweiz/Suisse] » San Gallo [St. Gallen]
1984 - 1985
Svizzera [Schweiz/Suisse] » Suhr
Top
BIBLIOGRAFIA
 
SCRITTI DELL'AUTORE
Santiago Calatrava, "Le antiche virtù del calcestruzzo/The ancient virtues of concrete", Casabella 706-707, dicembre 2002-gennaio 2003/december 2002-january 2003 [Materiali: "coerenza e necessità"], "Editoriali" pp. 7-8, 174-175
Santiago Calatrava, "Cabaret Tabourettli", Lotus international 58, 1998/2 [Trascrizioni/Trascriptions], p. 110 (106-117)
Santiago Calatrava, "Padiglioni neogotici/Neogothic Pavilions", Lotus international 78, ottobre/october 1993, [Applicazioni tecniche/Technical Applications], pp. 96-113
SCRITTI SULL'AUTORE
Philip Jodidio, Calatrava. Complete Works 1979-2007, Taschen Verlag, Köln 2007
Alexander Tzonis, Santiago Calatrava. Opera completa, Rizzoli, 2005
Philip Jodidio, Architecture Now! vol.3, Taschen, Köln 2005, p. 70 (70-77)
Philip Jodidio, Calatrava, Taschen, 2003
Philip Jodidio, Architecture Now!, Taschen, Köln 2001, pp. 62-71
Luca Molinari, Santiago Calatrava, Skira, Milano 2000
Philip Jodidio, Building a new millennium, Taschen, Köln 2000, pp. 124-125 (124-131)
Alexander Tzonis, Santiago Calatrava. La poetica del movimento, Rizzoli, 1999
Philip Jodidio, Santiago Calatrava, Taschen, Köln 1998
Anthony Tischhauser, Calatrava Public Buildings, Birkhäuser, Basel 1998
Sergio Polano, Santiago Calatrava. Opera completa, Electa, Milano 1996
Kenneth Frampton, Calatrava Bridges, Birkhäuser, Basel 1996
Alexander Tzonis, Liane Lefaivre, Movement, Structure and the Work of Santiago Calatrava, Birkhäuser, Basel/Boston/Berlin 1995
Mirko Zardini (ed.), Santiago Calatrava, Federico Motta, Milano 1995
Dennis Sharp (ed.), Santiago Calatrava, E&FN Spon, London 1994 (II edition)
Matilda McQuaid, Santiago Calatrava, Museum of Modern Art, New York 1993
Dirk Meyhöfer, Contemporary European Architects. Vol. II, Benedikt Taschen, Köln 1993, pp. 70-79
Werner Blaser, Santiago Calatrava. Engineering Architecture, Birkhäuser, Basel/Boston/Berlin 1989
Il folle volo/The daring flight, Quaderni di Lotus, Electa, Milano 1987
Top
L'AUTORE NEL CINEMA
 
Titolo
  Die reisen des Santiago Calatrava
Regia
Christoph Schaub
Nazionalità
Svizzera
Anno di produzione
1999
Interpreti
Santiago Calatrava
Ruolo dell'autore
Protagonista
 
Top
MOSTRE
 
 
Santiago Calatrava. Nella luce di Napoli, Napoli (Italy), Museo e Real Bosco di CapoSantiago Calatrava, Nella luce di Napoli, Italy, Museo e Real Bosco di Capodimonte, exhibitiondimonte, 6 december 2019 / 10 may 2020 13 january 2021

“Sono sempre alla ricerca di più luce e di più spazio”
Santiago Calatrava

Sono esposte nelle sale del secondo piano del Museo le maquette delle architetture più importanti realizzate da Santiago Calatrava: la Stazione dell'Aeroporto di Lione “Saint-Exupéry” o il World Trade Center Trasportation Hub di New York, meglio noto come “Oculus”, al tempo stesso testimone e memoria dell'attacco terroristico dell'11 settembre 2001 alle Torri Gemelle e simbolo di rinascita della città grazie alla leggerezza delle sue “ali di uccello”. Ma ci sono anche le idee progettuali: dagli Sharq Crossing Bridges, tre diversi tipi di ponti interconnessi per la città di Doha in Qatar, al Ponte per Genova (nelle tre versioni “Ponte ad Arco”, “Ponte Continuo” e “Ponte Strallato”) disegnato e offerto alla città dopo il crollo del Ponte Morandi nell'agosto 2018.

Santiago Calatrava, Nella luce di Napoli, Italy, Museo e Real Bosco di Capodimonte, exhibitionIn mostra anche le sculture di tutte le sue fasi artistiche (geometriche, matematiche, astratte, cinetiche e antropomorfe). Un'ampia selezione in materiali molto diversi: dall'ebano, marmo bianco, alabastro, rame dorato, alluminio, granito nero fino al bronzo.

Le prime furono realizzate negli anni '80 e sono composte da diversi cubi geometrici in pietra pesante in tensione, collegati principalmente da cavi d'acciaio, come si vede chiaramente nella sua scultura Musical Star (da lui scelta come immagine guida della mostra). Opere capaci di comunicare quel cruciale senso di leggerezza che troviamo in tutti i suoi edifici. Accanto ad esse opere di forme astratte pure ispirate all'arte delle Cicladi e poi successivamente sculture ispirate alla natura e alle piante. Per la prima volta a Napoli saranno esposte sei sculture in ferro ispirate ai guerrieri della facciata principale del tempio greco di Egina, oggi nella Glyptothek di Monaco. Un gruppo di sculture antropomorfe, sintesi di tutta la sua carriera scultorea, che rappresentano un ponte metaforico tra il XXI secolo e la Napoli simbolo della cultura ellenistica.

Santiago Calatrava, Nella luce di Napoli, Italy, Museo e Real Bosco di Capodimonte, exhibitionAmpio spazio ai disegni: dipinti a pastello e carboncini in cui si ritrovano i suoi temi principali: alberi, tori e il nudo femminile. Comincia da giovanissimo a disegnare il corpo umano per esplorarne il senso e la dinamica del movimento. Le forme umane, rese attraverso la tensione muscolare e figure parziali, saranno decisive nello sviluppo del suo linguaggio architettonico. Disegna incessantemente centinaia di acquerelli come percorso di meditazione della sua architettura. Non c'è da stupirsi, dunque, che la prima vocazione di Santiago Calatrava sia stata il disegno e che sia la sua attività di pittore che di scultore abbiano influenzato decisivamente quella di architetto e ingegnere.

“Non ho mai smesso di dipingere – afferma Calatrava - per me è importante lavorare sulla pittura, sulla scultura e sulla ceramica, non solo come discipline indipendenti ma come nutrimento incessante per la mia architettura”. E ancora: “La mia scultura precede il mio lavoro di architetto. Per capire la mia architettura bisogna conoscere il mio lavoro di scultore. Il punto di partenza di alcuni dei miei edifici e ponti è stato alimentato dalla ricerca formale generata dalla mia attività di artista, soprattutto di scultore".

Il Cellaio nel Real Bosco di Capodimonte, edificio di epoca borbonica utilizzato per la conservazione delle derrate alimentari, ospita la seconda sezione della mostra: oltre 50 opere in ceramica in ideale dialogo con l’antica produzione della Real Fabbrica della Porcellana di Capodimonte, fondata da Carlo di Borbone nel 1743. Opere d'arte di fenomenale potenza visiva, e dipinte con la stessa precisione della calligrafia. La ceramica è una materia che Calatrava ha conosciuto in Spagna a Manises, vicino Valencia in una delle più grandi scuole europee. Ciò che Calatrava apprezza di più in quest'arte è la sua tecnica ancestrale, il meticoloso processo necessario per trasformare un materiale primordiale in un oggetto di estremo lusso, noto per il suo valore diplomatico presso le corti europee del Settecento. Alcune delle ceramiche in mostra riprendono le figure rosse su fondo nero della tradizione ellenica e mediterranea, di cui si trova traccia anche nella produzione celtiberica. L’uso di colori e di pigmenti primitivi – terre, ocra, neri - è il richiamo all’ancestrale funzione totemica del segno.

La mostra Santiago Calatrava. Nella luce di Napoli offre una riflessione senza precedenti sui suoi 40 anni di carriera, svela la sua ricca produzione artistica attraverso una prospettiva e una chiave di lettura completamente nuova: la luce, componente fondamentale di ogni sua grande architettura. E proprio un innovativo progetto di lighting design renderà possibile una nuova narrazione di tutte le sfaccettature del suo lavoro esplorando nel dettaglio il suo audace uso dei materiali e dei colori, valorizzando le sue forme scultoree, approfondendo la ricerca pittorica e la produzione ceramica.

L'esposizione è stata ideata dallo Studio Calatrava e realizzata in collaborazione con lo studio di progettazione ing. Vito Avino e il funzionario architetto del Museo e Real Bosco di Capodimonte, Renata Marmo.

Santiago Calatrava: The Quest for Movement, Saint Petersburg (Russia), The State Hermitage Museum, 27 june / 30 september 2012
Building a Masterpiece. Santiago Calatrava and the Milwaukee Art Museum, Milwaukee (WI), Milwaukee Art Museum, 8 september 2011/1 january 2012
Stella & Calatrava. The Michael Kohlhaas Curtain, Berlin, Neue Nationalgalerie,15 april/14 august 2011
Santiago Calatrava, Architecte, Sculpteur, Céramiste, Liège, Grand Curtius, 28 may/27 september 2010
Tomàs Llorens (ed.), Santiago Calatrava. Dalle forme all’architettura, Roma, Scuderie del Quirinale, 4 july/2 september 2007
Santiago Calatrava, Copenhagen [København], DAC (Danish Architecture Centre), 10 september/10 december 2006
Calatrava. Scultore, Architetto, Ingegnere, Firenze, Palazzo Strozzi, 5 october 2000/7 january 2001
Santiago Calatrava "Neuere Arbeiten", Basel, Architekturmuseum, 23 september/11 october 1987
 
 
Contacts    Copyright © 2004 - 2021 MONOSTUDIO | ARCHITECTOUR.NET
 
| Disclaimer | Condizioni d'utilizzo | Credits |