Username Password  
  Forgot your password?  
ItalianoEnglish
 
  COME VEDERE L'ARCHITETTURA CONTEMPORANEA HOW TO SEE CONTEMPORARY ARCHITECTURE
COME VEDERE L'ARCHITETTURA CONTEMPORANEA HOW TO SEE CONTEMPORARY ARCHITECTURE
HOME
ARCHITECT | LOCATION | TYPOLOGY | EXHIBITIONS | ADVANCED SEARCH

BUILDING
 
 
Sede RAI-TV
RAI-TV headquarters
Top
DESIGNER
 
 
Italo Gamberini

Loris G. Macci

Antonio Bambi

Sergio Barsotti

Top
DESCRIPTION
 
composizione dell'edificio
Il complesso, premio IN/ARCH 1969, è posto al centro di un’area a grande giardino e si articola su due edifici, uno per gli uffici e l’altro per gli studi radio TV, che si incastrano ad angolo retto.
L’ala degli uffici è orientata secondo l’asse Nord-Sud a guardare la città e il fiume e si affaccia sul piazzale d’ingresso. L’edificio è caratterizzato dal “segno forte” dello sbalzo delle quattro fasce di finestre a nastro il cui ritmo vetro-parapetto ne accentua l’orizzontalità. L’alto cornicione di rame rigato corona l’ultima fascia di finestre e forma il parapetto al tetto-terrazza che prolungandosi, dopo la grande cavità degli atri, funge da elemento di congiunzione dei due edifici. La pensilina della scala di ingresso, che si protende verso il piazzale sorretta da una struttura metallica, scandisce il punto d’ingresso.
L’espressività di questo edificio-nodo è accentuata dall’equilibrio fra pieni e vuoti e tra rientranze (completamente in ombra) e aggetti della mensa con finestre a tutta altezza. All’interno, nell’atrio, da un basamento di marmo bianco apuano si leva il sostegno alla scala principale in struttura metallica che regge a sbalzo, sulle diagonali, i ripiani.
La struttura metallica in vista, che scandisce, secondo una maglia ortogonale, il fronte esterno dei laboratori radio-TV affacciati sulla vasca a mosaico, riporta allo spirito del primo razionalismo italiano, ed insieme, ai grandi temi di alcuni esempi miesiani.

descrizione tratta da Italo Gamberini. L'architettura dal Razionalismo all'Internazionalismo, Edifir Edizioni Firenze, Firenze 1995, p. 62
Top
CRITICAL ANTHOLOGY
 
È dai poli vitali come la RAI fiorentina che la città trae nuova vita, nuova linfa, recupera funzioni comunitarie - persino impreviste, autoinnescate, [...] -; ma tutto questo in forza della sapienza progettistica, delle capacità dell'architetto nel risolvere l'inquadratura di una finestra o tagliare uno spazio interno e non da pensieri strampalati sul lontano futuro dell'umanità i quali aiuterebbero l'architetto oggi né più né meno che il Barbanera o il Sesto Caio Baccelli...
Giovanni Klaus Koenig
L'officina radiotelevisiva di Firenze, Le Monnier, Firenze 1969
Top
LOCATION
 
Continent
Europe
Nation
Italy [Italia]
Region
Tuscany [Toscana]
Province
Florence [Firenze]
Town
Florence [Firenze]
Neighborhoods
Quartiere 2 - Campo di Marte
Address
Largo Alcide De Gasperi, 1 (Lungarno Aldo Moro)
 
 
Telephone
+39.055.2488.1
Fax
+39.055.2488.321
Top
TYPOLOGY
 
ARCHITECTURE
Buildings for means of information and communication
Radio-television studios and buildings for telecommunications firms
Top
CHRONOLOGY
 
Project
1962 - 1965    
Realisation
1965 - 1968
Top
AWARDS
 
1969
IN/ARCH
Top
BIBILIOGRAPHIC REFERENCES
 
 
AA. VV., Italo Gamberini. L'Architettura dal Razionalismo all'Internazionalismo, Edifir Edizioni Firenze, Firenze 1995, pp. 86-87
Giorgio Muratore, Alessandra Capuano, Francesco Garofalo, Ettore Pellegrini, Italia: gli Ultimi Trent'anni. Guida all'Architettura Moderna, Zanichelli, Bologna 1988
Grazia Gobbi, Itinerari di Firenze Moderna/A guide to modern architecture in Florence, Alinea, Firenze 1987, p. 128
Italo Gamberini, "Sede R.A.I.", in L'Architettura fiorentina nei plastici antichi e moderni, Firenze 1985, pp. 224-229
Paolo Carlodalatri, Percorsi di Architettura Italiana, Unipress, Roma 1984
Agnoldomenico Pica, Giovanni Klaus Koenig (ed.), L'officina Radiotelevisiva di Firenze, Le Monnier, Firenze 1969
Giovanni Klaus Koenig, L'Architettura in Toscana. 1931-1968, ERI, Torino 1968
Top
CLIENT
 
 
RAI-TV (Radio Televisione Italiana)
Top
STAFF
 
Project
Italo Gamberini
Design team
Loris G. Macci, Antonio Bambi, Luciano Peracchio, Sergio Barsotti
 
 
Contacts    Copyright © 2004 - 2017 MONOSTUDIO | ARCHITECTOUR.NET
 
| Disclaimer | Conditions of use | Credits |